compila il form per informazioni e domande, il nostro team ti risponderà quanto prima.

Top
m

Outdoor su misura: il progetto di Studio Borocci e Sprech a Hurghada

outdoor su misura coperture per grandi spazi esterni

Molti studi di architettura ci scelgono come partner tecnico per la realizzazione di progetti su misura per la copertura di ampi spazi esterni, la capacità dell’azienda di rispondere a esisgenze specifiche di architetti e clienti finali è data dalla grande flessibilità in ambito produttivo, condizione che rende l’outdoor su misura il vantaggio competititvo di Sprech sul mercato.

OutDoor su misura: architettura trasparente per il Mar Rosso

Studio Borocci Exmu ha realizzato un ambizioso progetto a Hurghada in Egitto. L’obiettivo era quello di portare nelle spiagge del Mar Rosso l’eleganza di un’architettura minimale, seguendo il concept del total white. 

Il progetto copre gli ampi spazi esterni e tiene insieme, in modo armonico, aree relax, aree commerciali e aree divertimento. Per realizzare coperture outdoor su misura, in linea con il concept architettonico, sono state realizzate delle pergole bioclimatiche su misura con tetto retrattile.

L’elemento caratterizzante del progetto è il grande cubo Disco Hall, anch’esso realizzato con pergole bioclimatiche su misura, in linea con il concept total white, ma che di notte si illumina e si colora, grazie all’illuminazione integrata nella struttura.

Nel suo insieme, il progetto si compone di due piazze sovrapposte, due terrazze che guardano il mare.progettazione spazi outdoor su misura

L’idea progettuale, sviluppata per un outdoor su misura, è stata sviluppata immaginando una vista senza barriere, paesaggio e elementi architettonici si relazionano in modo naturale, senza forzature o contrapposizioni.

Spazi outdoor su misura progettati nel minimo dettaglio

Al cubo Disco Hall si può accedere sia dall’ingresso in prossimità del centro della cittadina di Hurghada, sia dal lungomare, un passaggio obbligato per raggiungere la prima piazza del club privato.
Passando attraverso il portico, definito da quattro pilastri circolari, lo sguardo incontra la grande piscina a forma di trifoglio. Uno spazio esterno, una piazza, che è il primo affaccio sulla spiaggia e anche il suo primo punto d’accesso. Un’area che è il principale punto d’incontro per i frequentatori del posto, un luogo conviviale, in cui si trascorrono diversi momenti della giornata.

Le pergole bioclimatiche ombreggiano il lato che accoglie i ristoranti e spazi commerciali; altre pergole ombreggianti con seduta integrata, sono concepite come “cellule relax”.

Per mezzo di un ascensore  trasparente si accede alla seconda piazza, dove gli spazi divengono più rarefatti e fluidi e sembra quasi di galleggiare; il protagonista assoluto è il cubo, il cui tetto è completamente apribile grazie alle pergole bioclimatiche con tetto retrattile. Pareti e copertura sono quasi inesistenti, simbolo di un’architettura tecnologicamente avanzata che respira giocando con il sole ed il vento, mentre, al tramonto, si colora di luci e si anima di suoni.