compila il form per informazioni e domande, il nostro team ti risponderà quanto prima.

Top
m

Suolo pubblico gratuito per i dehors in tutta Italia

suolo pubblico gratuito dehors

Con il Decreto Rilancio pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 19 maggio è stata approvata l’abolizione della tassa di occupazione del suolo pubblico, TOSAP o COSAP, per favorire bar, ristoranti e pizzerie che posso ampliare all’esterno al loro attività.

Molti Comuni tra cui Napoli, Bari, Torino, Roma, Milano, Rapallo hanno già provveduto a emanare delle ordinanze che non solo aboliscono la TOSAP, ma permettono un ampliamento del 35% o 50% dello spazio pubblico in concessione.

L’aumento del suolo pubblico gratuito è un forte incentivo per le attività commerciali e ricettive, grazie ai dehors infatti potranno aumentare i posti a sedere senza opere murarie  e garantendo il rispetto delle norme in vigore rispetto alla FASE 2 dell’emergenza sanitaria Covid-19.

Suolo pubblico gratuito nei comuni italiani

L’installazione di dehors sul suolo pubblico è in effetti molto pratica e veloce, inoltre molti delle soluzioni per la FASE 2 possono essere acquistate con il credito di imposta, quindi un ulteriore vantaggio per chi volesse investire in tal senso.

A Roma è stato predisposto un iter burocratico molto veloce e snello per garantire in sole 24 ore la possibilità di aumentare del 35% l’occupazione del suolo pubblico. Come per altri comuni, anche nella Capitale è stata momentaneamente sospesa la tassa per l’occupazione di suolo e aree pubbliche.

A Torino, l’estensione del suolo pubblico gratuito è già stata prorogata fino al 30 novembre 2020, proprio per garantire a ristoratori e altri operatori commerciali di aumentare lo spazio a disposizione dei loro clienti con il necessario distanziamento.

A Milano il suolo pubblico è gratuito per l’installazione di ombrelloni, pergole e gazebo che abbiano strutture leggere. I tavolini potranno essere posizionati entro 15 giorni dalla domanda.

A Bari invece oltre all’abolizione della tassa sul suolo pubblico, gli esercenti potranno ampliare del 50% l’occupazione della zona davanti al loro locale. La richiesta sarà semplificata, basterà inviare una mail all’ufficio tecnico del Comune.

Anche a Rapallo si è optato per strade chiuse al traffico per poter così ampliare gli spazi pubblici destinati ai dehors di bar, ristoranti e pizzerie.

Sprech si propone come partner tecnico per tutti gli imprenditori che, volendo beneficiare dell’ampliamento dell’occupazione del suolo pubblico, vogliono installare pergole, pergole bioclimatiche, gazebo per aumentare lo spazio destinato alla loro attività o tunnel di sanificazione per rendere più sicuro l’accesso ai locali interni.

Progetti su misura, consulenza tecnica e le migliori soluzioni per affrontare in piena sicurezza la fase 2 dell’emergenza sanitaria.