compila il form per informazioni e domande, il nostro team ti risponderà quanto prima.

Top
m

Permessi per gazebo e pergole: quando devono essere richiesti

permessi per gazebo e pergole

Alla richiesta di informazioni su gazebo, pergole o piccole tensostrutture segue immediatamente la domanda: è necessario richiedere i permessi per gazebo e pergole?

La risposta non può essere univoca perché le strutture variano per materiali, dimensioni e luogo di installazione. Ognuna di queste variabili può determinare la necessità di richiedere permessi e autorizzazioni all’ufficio tecnico del comune in cui gazebo e pergole saranno installati.

permessi per gazebo e pergole o edilizia libera?

A fare la differenza, almeno per la Legge, è la tipologia di struttura, le caratteristiche architettoniche e sopratutto se si tratta di una struttura con destinazione di utilizzo permanente o se viene utilizzata per un periodo di tempo limitato o stagionale. Per la giurisprudenza, in particolare facciamo riferimento a una sentenza del TAR della Toscana (556/2018), gazebo e pergole con tetto fisso o pergole con vetrate laterali, che sono utilizzate come strutture permanenti hanno, di fatto, un impatto sul paesaggio circostante e possono incidere sul piano urbanistico. In questi specifici casi dunque è necessario richiedere il permesso a costruire e l’autorizzazione paesaggistica per installare gazebo e pergole.

QUANDo non è necessario richiedere i permessi per gazebo e pergole

Si può invece procedere secono le indicazioni dell’Edilizia Libera quando gazebo e pergole sono realizzate con materiali leggeri, non sono stabilmente fissati al suolo, si può procedere in maniera agevole allo smontaggio. Rientrano in questo caso le pergole bioclimatiche con tetto retrattile o orientabile perché si tratta di una struttura destinanata alla creazione di un’area d’ombra, è aperta sui lati e può essere aperta anche nella parte del tetto.

Nel glossario semplificato dell’edilizia libera sono infatti elencate, tra le opere per cui è possibile procedere senza permessi, con  installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento, le seguenti strutture:

  • Gazebo, di limitate dimensioni e non stabilmente infisso al suolo
  • Pergolato, di limitate dimensioni e non stabilmente infisso al suolo
  • Tenda, Tenda a Pergola, Pergotenda, Copertura leggera di arredo

Quando è necessario fare la comunicazione di avvio lavori

Mentre per opere temporanee di più ampie dimensioni che saranno immediatamente rimosse alcessare della necessità e,comunque, entro un termine non superiore a novanta giorni è necessaria la comunicazione di avvio lavori per l’installazione. Traqueste vengono elencati:

Ovviamente, così come riportato anche dal testo sull’ediliza libera, tutte le opere che non necessitano di alcun titolo abilitativo devono essere sempre eseguite nel rispetto delle prescrizioni degli
strumenti urbanistici comunali e di tutte le normative di settore aventi incidenza sulla disciplina dell’attività edilizia (in particolare, delle norme antisismiche, di sicurezza, antincendio, igienico-sanitarie, di quelle relative all’efficienza energetica, di tutela dal rischio idrogeologico, delle disposizioni contenute nel codice dei beni culturali e del paesaggio di cui al d.lgs. n. 42/2004).